Modulo di richiesta di iscrizione online

chiedo di essere ammesso/a a codesta associazione come Socio Ordinario a tal fine dichiaro:

- di conoscere lo Statuto dell’Associazione ed in particolare gli articoli 1, 2, 4, 5, 7, 10,11,12,13 che, per estratto, vengono riportati in calce alla presente richiesta;
- di condividere gli scopi associativi, di accettare e rispettare i principi fondamentali e le regole di funzionamento enunciate nello Statuto;
- di essere consapevole del fatto che la qualifica di socio può venire meno per le ragioni di cui all’articolo 7 dello Statuto ed in particolare per il mancato versamento della quota associativa per l’anno in corso e che comunque sono ammessi a partecipare alle assemblee dell’associazione tutti i soci in regola con il versamento della quota associativa;
- che tutte le comunicazioni relative alle attività associative verranno inoltrate o a mezzo posta elettronica al seguente indirizzo email le cui eventuali variazioni sarà mia cura trasmettere all’Associazione o utilizzando gli altri strumenti di informazione indicati nello Statuto;

- di versare la quota associativa di euro 100.

Estratto delle principali clausole statutarie dell’Associazione iKairos

Articolo 1
È costituita, ai sensi della legge 383/2000, l'Associazione nazionale di promozione sociale denominata iKairos (da ora in poi Associazione). L’Associazione non ha scopo di lucro e persegue il fine esclusivo della solidarietà sociale, umana, civile, culturale a favore degli associati.

Articolo 2
L'Associazione ha sede in Roma, Piazza Ippolito Nievo 1, e potrà istituire o chiudere sedi secondarie o sezioni locali anche in altre città d'Italia o all’estero mediante delibera del Consiglio Direttivo. La sede nazionale potrà essere trasferita con semplice delibera di Assemblea senza necessità di modifica del presente Statuto.
L’Associazione è disciplinata dal presente Statuto e dagli eventuali regolamenti che, approvati secondo le norme statutarie, si rendessero necessari per meglio regolamentare specifici rapporti associativi o attività.
L'attività degli associati è svolta prevalentemente a titolo gratuito. È ammesso il rimborso delle spese effettivamente sostenute e documentate per lo svolgimento delle attività nei limiti fissati dall'Assemblea dei soci. L'Associazione, in casi di particolare necessità, potrà assumere lavoratori dipendenti o avvalersi di prestazioni di lavoro autonomo, anche ricorrendo ai propri associati.
Per il perseguimento dei propri scopi l’Associazione potrà inoltre aderire anche ad altri organismi di cui condivide finalità e metodi, promuovere iniziative per raccolte di fondi al fine di reperire le risorse finanziarie finalizzate solo ed esclusivamente al raggiungimento dell’oggetto associativo.
L’Associazione potrà adottare le procedure previste dalla normativa per l’ottenimento della personalità giuridica ed il riconoscimento d’ente morale attraverso specifica delibera dell’Assemblea dei soci.

OGGETTO
Articolo 4
L'Associazione ha per scopo:
• la promozione sociale ed il benessere della persona e del suo ambiente di vita attraverso l'elaborazione, la promozione, e la realizzazione di progetti di solidarietà sociale e di valenza formativa e culturale;
• l’attività di ideazione, progettazione, ricerca, organizzazione, realizzazione e promozione di eventi e corsi nazionali e locali, finalizzati a sviluppare le potenzialità dell’individuo e a favorire rapporti personali;
• la creazione di relazioni di mentoring1 e l’istituzione di una piattaforma atta a supportarle e organizzarle.

Il Mentoring è una metodologia nella relazione di aiuto che si instaura tra persone che hanno maggiore (Mentore) o minore (Mentee) esperienza in un determinato ambito.
I soci dell’Associazione credono nel capitale delle relazioni umane e nel potenziale costruttivo dei rapporti basati sul principio dell’altruismo e della solidarietà e su tale presupposto fondano la propria attività.
A titolo esemplificativo l’Associazione potrà:
1. promuovere e realizzare iniziative assistenziali, formative, culturali, spirituali, scientifiche didattiche ed artistiche;
2. organizzare e promuovere convegni, dibattiti, seminari di studio e approfondimento, corsi e manifestazioni, in ambito educativo;
3. sviluppare attività di studio, ricerca e assistenza;
4. promuovere e curare direttamente o indirettamente la redazione e l’edizione di siti web, riviste, forum, libri, testi, giornali periodici, dispense, notiziari e indagini attraverso ogni mezzo di comunicazione sociale;
5. agire per il riconoscimento dell’attività e del ruolo di mentore;
6.promuovere con Enti pubblici o privati e intraprendere e gestire direttamente o tramite terzi, ogni iniziativa finalizzata al conseguimento dei suoi scopi.
L’Associazione può svolgere tali attività anche in collaborazione o in partecipazione con altri enti, società o organizzazioni nazionali o internazionali che abbiano analoghe finalità.
L'Associazione si avvale di ogni strumento utile al raggiungimento degli scopi sociali ed in particolare della collaborazione con gli Enti anche locali, altresì attraverso la stipula di apposite convenzioni, della partecipazione ad altre associazioni, società o organismi aventi scopi analoghi o connessi ai propri. L'Associazione potrà inoltre svolgere qualsiasi altra attività culturale o ricreativa per il migliore raggiungimento dei propri fini. L’Associazione potrà, esclusivamente per scopo di autofinanziamento e senza fine di lucro, esercitare le attività marginali previste dalla legislazione vigente.
L'Associazione è aperta a chiunque condivida principi di solidarietà.

SOCI
Articolo 5
Possono far parte dell’Associazione tutti coloro che, avendo compiuto il 18° anno di età, si riconoscono nello Statuto ed intendono collaborare per il raggiungimento dello scopo sociale. Possono chiedere di essere ammessi come soci sia le persone fisiche sia le persone giuridiche, sia le associazioni di fatto, mediante invio di domanda scritta, anche in forma digitale e informatica, sulla quale decide il Consiglio Direttivo anche attraverso singoli consiglieri a ciò delegati.
Non è ammessa la temporaneità della partecipazione alla vita associativa, il mantenimento della qualifica di socio è subordinato al pagamento della quota associativa annuale nei termini prescritti dall’Assemblea.
I soci possono essere:
- Soci Fondatori.
Sono Soci Fondatori le persone fisiche o giuridiche che hanno firmato l’atto costitutivo e quelle che successivamente e con delibera del Consiglio Direttivo saranno ammesse con tale qualifica in relazione alla loro fattiva opera a vantaggio dell’Associazione.
- Soci Ordinari
Sono Soci Ordinari le persone fisiche o giuridiche che aderiscono all'Associazione, versando una specifica quota, in coerenza con la disciplina definita dal Consiglio Direttivo.
- Soci Onorari.
Sono Soci Onorari le persone fisiche e giuridiche e gli enti che abbiano acquisito particolari meriti per la loro opera a favore dell’Associazione o per coloro che rilevino eventuali impedimenti di natura normativa o regolamentare (es: vincoli di natura professionale o confessionale). Questi soci hanno diritto di voto consultivo in Assemblea.
Soci Sostenitori
Sono Soci Sostenitori tutti coloro che contribuiscono agli scopi dell’Associazione con intento filantropico mediante conferimento di contributi in denaro o in natura o prestazioni professionali di specifico rilievo per le finalità dell’associazione. Questi soci hanno diritto di voto consultivo in Assemblea.

Articolo 7
La qualità di socio, per sua natura non trasferibile, si perde per:
- mancato pagamento delle quote sociali: la decadenza avviene su decisione del Consiglio Direttivo trascorsi tre mesi dal mancato versamento della quota sociale annuale;
- dimissioni: ogni socio può recedere dall'Associazione in qualsiasi momento dandone comunicazione scritta al Consiglio Direttivo; tale recesso avrà decorrenza immediata. Resta fermo l'obbligo per il pagamento della quota sociale per l'anno in corso;
- esclusione: il Consiglio Direttivo delibera l’esclusione, previa contestazione degli addebiti e sentito il socio interessato se richiesto dallo stesso. Perdono la qualità di socio per esclusione coloro che si rendono colpevoli di atti e comportamenti scorretti o illeciti che costituiscono violazione delle norme statutarie e/o regolamenti interni o siano tali da incrinare il rapporto di fiducia con l’Associazione.
Il socio può far appello all’Assemblea entro 30 giorni. È comunque ammesso ricorso al giudice ordinario. Gli associati che abbiano comunque cessato di appartenere all'Associazione non possono richiedere i contributi versati e non hanno alcun diritto sul patrimonio dell'Associazione stessa.
La quota associativa è personale, non è rimborsabile e non può essere trasferita a terzi o rivalutata.
ASSEMBLEA DEI SOCI

Articolo 10
L’Assemblea regolarmente costituita rappresenta l'universalità degli associati e le sue deliberazioni, prese in conformità alla legge ed al presente statuto, obbligano tutti gli associati.
L’Assemblea può essere ordinaria e straordinaria.
L'Assemblea è il massimo organo sovrano deliberante ed opera per la gestione ordinaria e straordinaria dell’Associazione. In caso di necessità può essere eventualmente articolata in assemblee territoriali e nazionale secondo il regolamento interno dell’Associazione.
In particolare l'Assemblea ha il compito di:
a) ratificare l'entità delle quote sociali annue stabilite dal Consiglio Direttivo;
b) approvare il bilancio consuntivo e quello preventivo;
c) deliberare sulle modifiche dello Statuto dell'Associazione e sull'eventuale scioglimento dell'Associazione stessa;
d) deliberare su ogni altro argomento che il Consiglio Direttivo vorrà ad essa sottoporre e che si ritenga necessario al raggiungimento delle finalità sociali dell’Associazione.

Articolo 11
L'Assemblea ordinaria è convocata presso la sede sociale o altrove, purché nel territorio nazionale, almeno una volta l'anno entro il mese di giugno.
Essa deve inoltre essere convocata ogni qualvolta venga richiesto dal Presidente dell'Associazione, da 1/3 dei membri del Consiglio Direttivo o da almeno 1/5 dei soci. In questi casi viene definita straordinaria.
La convocazione è fatta dal Presidente dell'Associazione o da persona a ciò delegata, mediante comunicazione raccomandata spedita agli associati o consegnata a mano almeno 5 giorni prima della data della riunione o mediante affissione dell'avviso di convocazione all'albo dell'Associazione presso la sede o sui social network ufficiali dell’Associazione almeno 5 giorni prima della data della riunione, o a mezzo posta elettronica. Nella convocazione dovranno essere specificati l'ordine del giorno, la data, il luogo della riunione fisica o virtuale e l'ora dell'adunanza, sia di prima che di eventuale seconda convocazione. L'Assemblea può essere convocata in seconda convocazione nello stesso giorno della prima convocazione.

Articolo 12
Hanno diritto di intervenire all'Assemblea i soci in regola con il versamento della quota sociale. Essi possono farsi rappresentare da altro socio mediante delega scritta. Non sono ammesse più di 5 deleghe alla stessa persona. Spetta al Presidente dell'Assemblea constatare la regolarità delle deleghe. Il Consiglio può avere la facoltà di individuare soluzioni tecnologiche ed economicamente sostenibili, per favorire la partecipazione da remoto dei soci impossibilitati a presenziare fisicamente all’Assemblea.

Articolo 13
Ogni socio ha diritto ad un voto ed è soggetto di elettorato attivo e passivo. Le deliberazioni dell'Assemblea in prima convocazione sono prese a maggioranza di voti e con la presenza fisica, telematica o per delega di almeno la metà degli associati. I voti dei soci con diritto di voto consultivo vengono contati e verbalizzati e non rientrano nel conteggio dei voti necessari alle deliberazioni dell’Assemblea.
In seconda convocazione le deliberazioni sono valide a maggioranza qualunque sia il numero degli intervenuti. Nel conteggio della maggioranza dei voti non si tiene conto degli astenuti.
Per la modificazione del presente statuto o per deliberare lo scioglimento dell'Associazione e la devoluzione del suo patrimonio occorre il voto favorevole di almeno il 60% per cento degli associati intervenuti sia in prima che in seconda convocazione e il parere favorevole del Consiglio Direttivo.
L'Assemblea è presieduta dal Presidente dell’Associazione o in sua assenza dal Vicepresidente o, in assenza di quest'ultimo, da un membro del Consiglio Direttivo designato dalla stessa Assemblea.
Le funzioni di segreteria sono svolte dal Segretario dell'Associazione o in seconda battuta da persona nominata dall'Assemblea.
I verbali dell'Assemblea saranno redatti dal segretario dell’Assemblea, e firmati dal Presidente e dal Segretario stesso.
Le decisioni prese dall’Assemblea, sia ordinaria che straordinaria, impegnano tutti i soci sia dissenzienti che assenti.
Ogni socio ha diritto di consultare il verbale dei lavori redatto dal segretario dell’Assemblea e sottoscritto dal Presidente; ha diritto di informazione e di controllo così come stabilito dalle leggi; ha diritto di accesso ai documenti, delibere, bilanci, rendiconti e registri dell’Associazione.
Informativa ex art. 13 D.lgs. 196/2003
Gentile Socio/a,
Desideriamo informarLa che il D.lgs. n. 196 del 30 giugno 2003 (“Codice in materia di protezione dei dati personali”) prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali.
Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti.
Ai sensi dell'articolo 13 del D.lgs. n.196/2003, pertanto, Le forniamo le seguenti informazioni:
1. I dati da Lei forniti verranno trattati per le seguenti finalità: gestione di tutti i rapporti con l’Associazione, convocazione assemblee, partecipazione agli incontri associativi e ogni altro adempimento connesso alle previsioni statutarie. Il conferimento dei dati relativi a nome, cognome, indirizzo e casella di posta elettronica è obbligatorio al fine di consentirLe la partecipazione alla vita associativa dell’Ente; l'eventuale rifiuto a fornire tali dati potrebbe comportare la totale o parziale esclusione da tali attività. Essi potranno essere comunicati a soggetti terzi fornitori di servizi di elaborazione dati, consulenza contabile, fiscale e del lavoro inerenti o connessi all’attività svolta dalla nostra associazione.
2. I dati personali idonei a rilevare l’origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l'adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonché i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale, quelli attinenti alla salute, sono dati sensibili. Tali dati, insieme ai dati giudiziari, da voi eventualmente conferiti, non saranno oggetto di trattamento.
3. Il trattamento sarà effettuato con le seguenti modalità: manuali ed informatiche.
4. I dati trattati dalla nostra Associazione potranno essere comunicati, previo Suo consenso scritto, a soggetti terzi che potranno utilizzarli per proporvi attività ed iniziative che l’Associazione reputa di Suo interesse e gradimento. La informiamo che il consenso alla comunicazione di questi dati è facoltativo e che l'eventuale diniego non ha alcuna conseguenza sulla gestione del rapporto associativo.
5. Il titolare del trattamento è: Associazione iKairos.
6. Il responsabile del trattamento è il Presidente dell’Associazione.
7. In ogni momento, inviando una raccomandata A/R presso la sede legale dell’Associazione, potrà esercitare i Suoi diritti nei confronti del titolare del trattamento ai sensi dell'art.7 del D.lgs.196/2003.

1) Accetto
Do il consenso.

2) Nego
Nego il consenso.

- presto il mio consenso per la comunicazione dei dati personali per le finalità ed ai soggetti indicati al punto 4 dell'informativa:

1) Accetto
Do il consenso.

2) Nego
Nego il consenso.

L'iscrizione si riterrà valida a valle del pagamento della quota di iscrizione, e confermata dalla ricezione di una email inviata dallo staff di iKairos.